CAROSELLO – SIGLA INIZIALE (FEB. 1957/GEN. 1958)

La sigla, prodotta dalla Incom, è ideata e diretta da Luciano Emmer e Cesare Taurelli. I quadri dei siparietti erano disegnati da Nietta Vespignani, moglie del pittore Renzo Vespignani. Marisa D’Andrea ritiene che il disegno del teatrino era opera del marito, Gianni Polidori (ma Emmer non ricorda), invece Flora Festa stira le tendine. La musica, secondo Luciano Emmer, è tratta da un documentario sulle lumache, trovato nell’archivio della Incom (una tarantella dell’800 dal titolo “Pagliaccio”, arrangiata dal maestro Raffaele Gervasio). Il primo quadro (quello con le ballerine) creò una piccola polemica, sollevata da alcuni giornali vicini alla destra: secondo loro, le gambe formavano la scritta “PCI”, Partito Comunista Italiano.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.